Juliana Farrell Ebert, La rinascita #58 [Dead Inside 1 - Strangers]

Interpretato da: D. c.


Motto: Non importa quanto in basso tu possa arrivare. La forza per rialzarti e ricominciare la puoi trovare solo dentro di te.
Gruppo: I redneck
Mostra/nascondi descrizione del gruppo:

Redneck”, li hanno sempre chiamati. Un insulto che brucia, nonostante la brava gente di provincia non lo dia facilmente a vedere. Un giudizio non espresso, uno sguardo di derisione rivolto dai ricchi della Grande Città mentre scorrono con i loro SUV e le loro Prius per le campagne. Il disprezzo elitario per chi sceglie di continuare a guadagnarsi da vivere con un onesto lavoro e con il sudore della fronte. Ebbene, ora la musica è cambiata. Non saranno i loro Starbucks ed i loro Iphone a salvarli in questa Apocalisse, ma chi è in grado di ascoltare la terra che gli ha donato la vita, chi sa cavarsela con pochi mezzi, chi non ha mai avuto paura o vergogna nello sporcarsi le mani.
Il mondo, nella sua agghiacciante barbarie, è tornato semplice, e la gente semplice ha maggiore speranza di sopravvivergli, e domarlo, come si fa con una bestia impazzita.


Il New Hope Security Camp è una struttura di soccorso umanitario situata nelle campagne del Kentucky ad alcuni chilometri da Lexington, gestita da una ONG di volontari in collaborazione con l'esercito. La funzione principale del New Hope Security Camp è stata quella di raccogliere la popolazione civile delle campagne e darle un luogo sicuro, e protetto dai militari. Secondariamente, il centro attrezzato aveva lo scopo di controllare l'epidemia tramite gli esami clinici offerti da una squadra di medici volontari. Questo almeno inizialmente: l'epidemia non è stata isolata come si sperava e il numero di morti che camminano è cresciuto vertiginosamente, e mentre i medici perdevano progressivamente credibilità e autorità, incapaci da fornire, frotte di disperati da tutta la provincia si sono ammassati nel centro in cerca di aiuto e salvezza.
L'esercito di presidio alla struttura ha preso completamente in mano la situazione, con risolutezza e ordini imposti dall’alto che in molti casi hanno generato tensioni con i civili. Nonostante le risorse alimentari e mediche siano disponibili in quantità sufficiente, benchè razionata, alcuni tra i rifugiati mal sopportano le severe regole imposte dall'esercito, e il malcontento è alimentato dall’isolamento, dall’ignoranza su cosa stia succedendo, e dal sospetto che i militari facciano favoritismi e mantengano l’ordine con metodi inaccettabili.


Teaser: Quando Juliana è uscita dalle superiori tutti i professori la cercavano. Uno dei migliori punteggi SAT mai visti ad Aden e nel circondario. Tutte le porte erano aperte per lei. Poi... è arrivato Ace. Bello in un modo impossibile che si può comprendere solo nell'adolescenza, ha distrutto tutte le sue barriere. Si è lasciata andare, e ne ha pagato il prezzo, la sua famiglia li ha scoperti in flagrante e la ha obbligata ad un matrimonio riparatore celebrato in tutta fretta. Da allora vive come casalinga e si occupa della fattoria, non è riuscita a diventare madre, nonostante molti tentativi, e ha lasciato scorrere la sua vita, guardandola, come si guardano le acque del torrente che passano: impotente. L'Apocalisse ha cambiato tutto, la sua vita di un tempo non esiste più, e forse questa è l'opportunità per scoprire una nuova se stessa.

Legami: È sposata con Ace, ma mal sopporta la sua visione del mondo e il matrimonio le va sempre più stretto. Nella confusione dell'Apocalisse e poi nella convivenza forzata ha recuperato qualcosa dell'amicizia che condivideva con Spencer. La sua disperata cotta per te in passato ha rischiato di rovinare la vostra amicizia. Ha parlato un po' con il Prof. Nathan Chemp del mondo com'era prima e delle differenze culturali tra le donne di città e di campagna, da allora il marito è geloso di lui. Virginia Gould è un punto di riferimento per lei, come per tutti, ma solo di recente hanno iniziato a parlare di cose personali. Jason Glover è taciturno e solitario, ma lei gli affiderebbe la sua vita.

Provenienza: Camp Hope - Gruppo: I redneck - Sesso: femmina - Età del giocatore: qualsiasi

Altri membri del gruppo: I redneck Spencer Hickman (54 ) interpretato da Gianluca F; Carter Benavides (53 ) interpretato da Marco Ascanio V; Jason Glover (52 ) interpretato da Massimiliano M; Virginia Gould (51 ) interpretato da Alice A;