Victor Clay, Il medico disperato #152 [Dead Inside @ FOX Circus]

printer-friendly
Victor Clay
#152 - Il medico disperato

Interpretato da: F. A.


Motto: Medico? Medico un cazzo!
Gruppo: Sopravvissuti
Mostra/nascondi descrizione del gruppo:

Sopravvissuti del St.Mary


L’ospedale St. Mary era il campo profughi più organizzato di tutto il Kentucky. Fin da subito, il numero degli sfollati fu di gran lunga troppo elevato se paragonato alla dimensione della struttura o alle sue scorte. Il cibo venne razionato e i medicinali distribuiti con il contagocce. Poche notizie diffuse dagli altoparlanti, confuse e preoccupanti, contribuirono a creare un clima di paura. Tuttavia, tutti era convinti che il St. Mary li avrebbe protetti dalla catastrofe. Si sbagliavano.
Nel cuore della notte un allarme registrato svegliò di colpo tutto il campo: un’orda di vaganti aveva fatto breccia nelle difese. All’alba, delle centinaia di profughi restava solo un piccolo gruppo di sopravvissuti, in fuga per le desolate campagne del Kentucky. Essi si affidarono al dottor Turner, un medico certo di poter condurre tutti verso un luogo sicuro. Egli infatti sapeva di un magazzino a Louisville equipaggiato con imponenti sistemi di emergenza: batterie solari, scorte di vivere e di munizioni. Il cammino fu lungo e terribile. Per sopravvivere molti profughi compirono azioni di cui si pentiranno per sempre ma, per le strade del Kentucky, vige solo la legge del più forte. Tuttavia, alla fine, essi finalmente raggiunsero Louisville e l’agognato Sector B.
Quando i sopravvissuti incontrarono la Resistenza erano stanchi, laceri, affamati, incattiviti dalla sfiancante marcia. In un primo momento sembrò che la comunità del Sector B non li avrebbe fatti entrare. Fu il personale NIPHA ad intercedere per Turner e il suo gruppo di disperati.

Teaser: Tutti lo considerano come un ''salvatore'', come un uomo miracoloso in aiuto ai più deboli... Manco fosse Gesù Cristo. Ma per quanto Victor Clay possa fare del suo meglio, i suoi demoni lo inseguono di giorno e di notte senza dargli mai tregua. Non è mai stato bravo con le persone, non ha mai voluto essere al centro dell'attenzione nè con la sua famiglia acclamata dai ricconi, nè dai suoi colleghi di lavoro in ospedale, e sicuramente non gli va bene esserlo adesso. Il suo animo si è spezzato, le sue mani sono sporche di sangue e tremano al pensiero di un altro paziente che muoia sotto la sua guardia, i suoi occhi sono pieni di terrore e per una volta sola vorrebbe essere lasciato in pace.
TRATTI : Autoritario -

Legami: Conosce i coniugi Scarlett Stravinski e Neil Stravinski da molti anni ma ne ha perso le tracce da ancora prima che scoppiasse l'apocalisse. Si ricorda di aver visitato Noah Lang e Rosalind Rivers poco dopo il loro arrivo al Red Cross Refugee Camp. Personalmente non ha avuto molti contatti con i Talamini, ma sa che in passato le loro famiglie erano legate... o forse lo sono ancora.

Provenienza: La Resistenza di Louisville - Gruppo: Sopravvissuti - Sesso: maschio - Età del giocatore: qualsiasi - Archetipi: MEDICINA. Personaggio che ha studiato medicina ed è addestrato a medicare le ferite e assistere gli infermi. Inoltre è in grado di fare operazioni chirurgiche, diagnosi complesse, estrarre proiettili, utilizzare attrezzature mediche o farmaci particolari.

Altri membri del gruppo: Sopravvissuti Canary Rivers (29 ) interpretato da FlaminiaG; Fernando Lopez (100 ) interpretato da AnnachiaraS; R. Steward (80 ) interpretato da ChristoferC; D. Bailey (220 ) interpretato da StefanoS; Cassie Bowman (87 ) interpretato da ChiaraB; Scarlett Stravinski (156 ) interpretato da BarbaraC; Maya Hodges (45 ) interpretato da FlaviaD; Dr. G. Turner (219 ) ancora in cerca di interprete;