Scheda Personaggio
Scheda per mobile / stampa 📱 🖨️

Edward Radoslaw

La scintilla

  • Personaggio assegnato a Luca B.
  • Le richieste personaggio non sono aperte in questo momento
  • Non sei loggato
  • Non sei iscritto a questo larp

''Non piangere i morti, ridi coi vivi''

La peste dà la peste toglie, la guerra dà la guerra toglie, e le tavole di Novigrad hanno passato lunghi anni imbandite di piatti miseri, o proprio vuoti. Le madri salutavano figli con gli occhi tersi di chi pronuncia un arrivederci che echeggia di addio. Ma il sole ancora sorge sulla città, gli uccelli trovano ancora la voglia di cantare e il cielo d'essere azzurro, bisogna essere grati. Ora la sciagura è finita, in molti sono morti per regalarci un altro giorno, apprezziamo ogni pasto come un gran banchetto, anche se è un misero tozzo di pane, apprezziamo ogni giorno, anche il più infausto, come un dono prezioso. Come le mura della cittadella, il nostro spirito non crollerà.

Edward Radoslaw

#95 - La scintilla

Evento: Novigrad - run 1

Gruppo: Novigrad
Provenienza: Visitatori


Altri membri del gruppo 'Novigrad':
#91 - Alberich Wassertrum   [Edoardo B.]
#97 - Claudia -ASSENTE- Odrowaz  
#100 - Drogodar Wasilewski   [Gianluca F.]
#92 - Gabor - ASSENTE - Pernath  
#99 - Jenna Gryzmawa   [Sara C.]
#93 - Leman Dalibor   [Francesco S.]
#98 - Siegfried Korzek   [Andrea G.]
#94 - Voin Kresimir   [Dario D.]
#96 - Zetnuag Gryf   [Alberto L.]

 

Carica il tuo ritratto

Per favore, scegli una tua foto tipo fototessera, o comunque un ritratto in primo piano e riconoscibile.

 

Carica stemma del personaggio opzionale

Se vuoi, puoi caricare uno stemma, un simbolo o una qualsiasi altra immagine che ritieni in tema con il tuo personaggio.

Quest di Gruppo - Novigrad

Il Guanto del Potere

Tratto: Consigliere di Novigrad ✔️

⭐✔️ Fare parte del Consiglio Cittadino di Novigrad è un onore e un privilegio, ma quando si viene riconfermatialla carica per tre mandati consecutivi, come nel suo caso, si ottiene dal resto della cittadinanza una deferenza simile a quella tributata alla nobiltà di sangue. Se non fosse che il denaro e il potere valgono molto di più di un blasone o di un nome altisonante. In virtù della sua posizione, è ovviamente alla guida della carovana partita da Novigrad alla volta della Cittadella, e nessuno oserebbe contrastare in pubblico una sua decisione, o tentare di sfidare la sua influenza e il suo prestigio. Solo un'idiota, dall'alto del suo ruolo, non si aspetterebbe di avere nemici che tramano nell'ombra, è infatti vero che l'invidia e la cupidigia muovono i pensieri e le azioni dei cittadini di Novigrad, ed è altrettanto vero che nessuno si sognerebbe di associare la parola idiozia alla sua persona, semmai il contrario.

Descrizione Quest

La Cittadella deve tornare sotto l'ala protettrice e lo sguardo attento della potente Novigrad, nella salda presa del Consiglio e della Fiamma Imperitura. La mano di Novigrad si allunga sul borgo, e se sarà guantata di velluto o di ferro è tutto da scoprire.

Tratti della Quest

Quest di Lavoro - Novigrad

Il Peso dell'Oro

Tratto: La Scommessa

L'apparenza della ricchezza è essa stessa ricchezza. E invece ha bisogno di tornare dalla Fiera d'Estate con una cospicua somma di denaro, altrimenti la rovina incombe sul suo futuro. Ha deciso di rischiare, e in grande stile, per questo ogni mezzo sarà lecito per ottenere quello di cui ha bisogno.

Descrizione Quest

I Tempi Bui hanno decisamente raffreddato i buoni rapporti e il profondo legame che univa la Cittadella e Novigrad. E' evidente che la Fiera sia l'occasione per riallacciare quei rapporti, e stringere nodi che siano vincoli vantaggiosi. Ciascuno dei viaggiatori dalla grande città ha anche, com'è ovvio, obiettivi più personali. Il potere è tremendamente seducente, e così è anche il denaro.

Tratti della Quest

Quest di Cerchia

Il brivido della scommessa

Tratto: Gioco accanito 8

Per giocare forte e scommettere bisogna avere compagnia, e poiché l'azzardo è una sirena irrestitibile per certe persone, è facile ricordare i volti di costoro e sapere di avere in loro entusiasti compagni di gioco, magari persino amici.

Descrizione Quest

In ogni paese e città esiste almeno una taverna o una locanda in cui concedersi il brivido del gioco d'azzardo. Carte e dadi sono spesso le vie per conoscere le persone giuste, quelle che amano scommettere e che non hanno paura del rischio di perdere.

Tratti della Quest

2° Quest di Cerchia OPZIONALE

I segni della sfortuna

Tratto: Disgrazia 3

Essere diversi è spesso un'onta, una colpa, un peccato; sempre è un dolore cocente, un fardello che si porta in solitudine. Ma purtroppo la sua condizione non è affatto unica, di disgraziati ce ne sono tanti. Che non sia forse possibile, e sensato, condividere quel fardello con loro?

Descrizione Quest

Storpi, ciechi, sfregiati, debilitati pesantemente da una malattia, o una vecchia ferita. Il marchio della disgrazia che si è abbattuta su di loro è visibile a tutti. Potrebbero conoscersi da molti anni, oppure essersi appena visti, ma il sentimento che si suscitano a vicenda è bene o male sempre lo stesso: un senso di comunione nella sofferenza, oppure il disprezzo, un fastidio simile a quello di vedersi riflessi nella miseria altrui. Talvolta è una combinazione dei due. Sanno di avere in comune qualcosa, l'aver desiderato almeno una volta, o molto spesso, che ci fosse il modo di tornare normali.

Tratti della Quest