Scheda Personaggio
Scheda per mobile / stampa 📱 🖨️

Leman Dalibor

La magnitudine

  • Personaggio assegnato a Francesco S.
  • Le richieste personaggio non sono aperte in questo momento
  • Non sei loggato
  • Non sei iscritto a questo larp

''È grande soltanto chi può trascurare l’applauso della moltitudine e fare a meno del suo favore.''

Tutto ciò che riguardi la sua persona è fuori scala. Giganteschi sono i suoi desideri e i suoi appetiti, immensa la sua benevolenza con chi arrivi a meritarla, straordinaria la sua ira quanto si scatena. Tutte le sue virtù e tutti i suoi difetti, le inclinazioni e i comportamenti appaiono sempre eccessivi, quasi caricaturali a volte. Non esistono le mezze misure, né nel giudizio che gli altri si fanno avendoci a che fare, né nel giudizio che si forma nel suo animo quando valuta il prossimo. E quando la dimensione della propria persona è smisurata, non si può che raggiungere la grandezza, nel bene come nel male.

Leman Dalibor

#93 - La magnitudine

Evento: Novigrad - run 1

Gruppo: Novigrad
Provenienza: Visitatori


Altri membri del gruppo 'Novigrad':
#91 - Alberich Wassertrum   [Edoardo B.]
#97 - Claudia -ASSENTE- Odrowaz  
#100 - Drogodar Wasilewski   [Gianluca F.]
#95 - Edward Radoslaw   [Luca B.]
#92 - Gabor - ASSENTE - Pernath  
#99 - Jenna Gryzmawa   [Sara C.]
#98 - Siegfried Korzek   [Andrea G.]
#94 - Voin Kresimir   [Dario D.]
#96 - Zetnuag Gryf   [Alberto L.]

 

Carica il tuo ritratto

Per favore, scegli una tua foto tipo fototessera, o comunque un ritratto in primo piano e riconoscibile.

 

Carica stemma del personaggio opzionale

Se vuoi, puoi caricare uno stemma, un simbolo o una qualsiasi altra immagine che ritieni in tema con il tuo personaggio.

Quest di Gruppo - Novigrad

Il Guanto del Potere

Tratto: Commerciante pecora nera

La sua famiglia è ricca e potente, da generazioni, ma non ha mai accettato di sottostare ai suoi dettami, infatti, ha anche adottato il cognome di sua madre, per poter fare gli affari suoi e non rischiare di essere sempre riconosciuti. Il nome che porta, a Novigrad è conosciuto da tutti, ed esso è parimenti adulato, invidiato, osteggiato e temuto. Non è facile avere una famiglia ingombrante e influente, e l'unico modo per non diventarne schiavi è ribellarsi, ogni volta che si può, anche con gesti eclatanti. Questo pensava a 14 anni, e ancora si comporta così talvolta. Qualcuno doveva pur essere la pecora nera, no? Ciò nonostante le richieste, il lavoro e le responsabilità continuano a giungere dai suoi parenti ostinati e inamovibili, e così è in viaggio verso la Cittadella. Non è felice del mandato famigliare, ma conta di trasformare questa noia nell'opportunità per fare quel che preferisce: gli affari propri! Rapporto di parentela stretta (fratelli o cugini) con Drogodar Wasilewski COMMERCIANTE POTENTE di cui acquisisce anche il patronimico.

Descrizione Quest

La Cittadella deve tornare sotto l'ala protettrice e lo sguardo attento della potente Novigrad, nella salda presa del Consiglio e della Fiamma Imperitura. La mano di Novigrad si allunga sul borgo, e se sarà guantata di velluto o di ferro è tutto da scoprire.

Tratti della Quest

Quest di Lavoro - Novigrad

Il Peso dell'Oro

Tratto: Ficcanaso

Alcuni suoi concittadini sembrano avere una morsa più salda sulle genti della Cittadella, crediti, amicizie, conoscenze e chissà cos'altro, tutti hanno segreti dopotutto. Forse non ha questo vantaggio, ma ha anche più libertà d'azione, e potenzialmente la possibilità di infilarsi in affari altrui, per prendervi parte, o per rovinarli.

Descrizione Quest

I Tempi Bui hanno decisamente raffreddato i buoni rapporti e il profondo legame che univa la Cittadella e Novigrad. E' evidente che la Fiera sia l'occasione per riallacciare quei rapporti, e stringere nodi che siano vincoli vantaggiosi. Ciascuno dei viaggiatori dalla grande città ha anche, com'è ovvio, obiettivi più personali. Il potere è tremendamente seducente, e così è anche il denaro.

Tratti della Quest

Quest di Cerchia

Il privilegio dell'eleganza

Tratto: Frequentazione altolocata 9

Grazie ad un invito ufficiale, o imbucandosi, ha partecipato all'unica occasione mondana ed elegante degli ultimi anni, e ora fa parte di un'elite di persone che o sono ricche e importanti, o ambiscono ad esserlo.

Descrizione Quest

Due anni fa, nonostante i tempi bui, la Baronessa La Valette organizzò a Novigrad una festa elegante ed esclusiva. Fu l'unica occasione mondana in anni e anni di miseria e paura, chi vi partecipò è quindi da annoverarsi tra le persone ricche ed eleganti, nobili o notabili, di tutti i regni intorno a Novigrad. Non tutti i presenti erano però realmente invitati dalla contessa, nella cerchia della gente che conta potrebbero esserci dunque veri titolati, ricchi borghesi, o anche gente benvestita e imbucata per conoscere il bel mondo!

Tratti della Quest

2° Quest di Cerchia OPZIONALE

Il brivido della scommessa

Tratto: Gioco accanito 1

Per giocare forte e scommettere bisogna avere compagnia, e poiché l'azzardo è una sirena irrestitibile per certe persone, è facile ricordare i volti di costoro e sapere di avere in loro entusiasti compagni di gioco, magari persino amici.

Descrizione Quest

In ogni paese e città esiste almeno una taverna o una locanda in cui concedersi il brivido del gioco d'azzardo. Carte e dadi sono spesso le vie per conoscere le persone giuste, quelle che amano scommettere e che non hanno paura del rischio di perdere.

Tratti della Quest