Scheda Personaggio
Scheda per mobile / stampa 📱 🖨️

Alberich Wassertrum

l'homo sacer

  • Personaggio assegnato a Edoardo B.
  • Le richieste personaggio non sono aperte in questo momento
  • Non sei loggato
  • Non sei iscritto a questo larp

''O Fiamma, perché io?''

Si dice che il giorno della sua nascita la Fiamma Imperitura fu fioca, meno brillante che in altri tempi. Gli sguardi di sospetto dei sacerdoti più anziani e dei parenti più scaramantici hanno composto il coro che ha accompagnato la sua intera vita. Un'ombra fu gettata sulla sua intima natura quando ancora era infante, e mai fu davvero sollevata. Che sia tutto questo una prova? Che la Fiamma abbia scelto così di insegnare l'umiltà del santo e il fervore del fedele? O che sia il fato già segnato? Che chi nasce impuro impuro perirà? Certi marchi, anche invisibili allo sguardo, non vanno mai via, e dunque che le sue azioni siano virtuose e specchiate, o riprovevoli e degne di biasimo, sempre l'ombra persistente suggerisce che siano schermo o riprova di una creatura che patì il rifiuto della Fiamma, o che da essa fu consacrata: se alla punizione eterna o all'ordalia grandezza solo il tempo saprà dirlo.

Alberich Wassertrum

#91 - l'homo sacer

Evento: Novigrad - run 1

Gruppo: Novigrad
Provenienza: Visitatori


Altri membri del gruppo 'Novigrad':
#97 - Claudia -ASSENTE- Odrowaz  
#100 - Drogodar Wasilewski   [Gianluca F.]
#95 - Edward Radoslaw   [Luca B.]
#92 - Gabor - ASSENTE - Pernath  
#99 - Jenna Gryzmawa   [Sara C.]
#93 - Leman Dalibor   [Francesco S.]
#98 - Siegfried Korzek   [Andrea G.]
#94 - Voin Kresimir   [Dario D.]
#96 - Zetnuag Gryf   [Alberto L.]

 

Carica il tuo ritratto

Per favore, scegli una tua foto tipo fototessera, o comunque un ritratto in primo piano e riconoscibile.

 

Carica stemma del personaggio opzionale

Se vuoi, puoi caricare uno stemma, un simbolo o una qualsiasi altra immagine che ritieni in tema con il tuo personaggio.

Quest di Gruppo - Novigrad

Il Guanto del Potere

Tratto: Commerciante di fama losca

Non tutti i traffici remunerativi abbisognano di fama pubblica, e pubblica invidia. Anzi, a ben vedere, alcuni degli affari più lucrosi non sono affatto alla luce del sole. Il quartiere noto come Corte della Seta, zona di bettole, bordelli, scommesse e malaffare è solo una parte delle sue molte proprietà, ma non di meno tra le più fruttuose. Benché sia una personalità stimata e temuta, quanto facoltosa, non sono in pochi ad insinuare che gran parte del suo successo affondi a piene mani nel malaffare. Voci e sussurri, nulla più, perché chiunque osi intralciare sul serio i suoi affari è certamente destinato a conseguenze pesanti, persino fatali. Novigrad è una città pericolosa, e brutti incidenti possono capitare a chiunque...

Descrizione Quest

La Cittadella deve tornare sotto l'ala protettrice e lo sguardo attento della potente Novigrad, nella salda presa del Consiglio e della Fiamma Imperitura. La mano di Novigrad si allunga sul borgo, e se sarà guantata di velluto o di ferro è tutto da scoprire.

Tratti della Quest

Quest di Lavoro - Novigrad

Il Peso dell'Oro

Tratto: Creditore ostile

Oltre gli affari da portare avanti alla Fiera d'Estate, ha un forte credito nei confronti di una famiglia della Cittadella, ed ha ogni intenzione di riscuotere tutta la somma senza se e senza ma, con spietato rigore. Non riceverà la benevolenza della famiglia indebitata, ma di certo le botteghe rivali potrebbero essere nuove ed interessanti amicizie.

Descrizione Quest

I Tempi Bui hanno decisamente raffreddato i buoni rapporti e il profondo legame che univa la Cittadella e Novigrad. E' evidente che la Fiera sia l'occasione per riallacciare quei rapporti, e stringere nodi che siano vincoli vantaggiosi. Ciascuno dei viaggiatori dalla grande città ha anche, com'è ovvio, obiettivi più personali. Il potere è tremendamente seducente, e così è anche il denaro.

Tratti della Quest

Quest di Cerchia

Un boccale lungo la via

Tratto: Amante della baldoria 5

Ama frequentare taverne, bettole, locande e scacciare le preoccupazioni della vita in fondo a un boccale. Ridere, scherzare e fare baldoria è l'unico modo per avere un po' di spensieratezza, per dimenticarsi delle angustie e dei problemi. Nel corso degli anni, le facce rubizze e le voci ciarliere degli altri avventori diventano familiari.

Descrizione Quest

Coloro che in tempi recenti hanno avuto il fegato o la necessità di viaggiare per le contrade hanno imparato quali fossero le locande meglio fornite, le bettole più convenienti, i vini e le birre migliori in circolazione. Sanno anche riconoscere le facce di coloro che, pari loro, erano soliti tirare tardi in taverna a fare baldoria! Non che si possano dire proprio amici, non tutti quantomeno.

Tratti della Quest

2° Quest di Cerchia OPZIONALE

Il brivido della scommessa

Tratto: Gioco accanito 6

Per giocare forte e scommettere bisogna avere compagnia, e poiché l'azzardo è una sirena irrestitibile per certe persone, è facile ricordare i volti di costoro e sapere di avere in loro entusiasti compagni di gioco, magari persino amici.

Descrizione Quest

In ogni paese e città esiste almeno una taverna o una locanda in cui concedersi il brivido del gioco d'azzardo. Carte e dadi sono spesso le vie per conoscere le persone giuste, quelle che amano scommettere e che non hanno paura del rischio di perdere.

Tratti della Quest