Scheda Personaggio
Scheda per mobile / stampa 📱 🖨️

Yvonne Isenbrand

L'oscurità

  • Personaggio assegnato a Arianna Z.
  • Le richieste personaggio non sono aperte in questo momento
  • Non sei loggato
  • Non sei iscritto a questo larp

''La luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l'hanno accolta.''

La necessità mette spesso davanti a due scelte, continuare sulla propria strada o cambiarla? Ha faticato a lungo a capire quale fosse il suo posto, un destino segnato da altri, o dalle circostanze, non era abbastanza. E così ha lasciato che la vita scorresse noiosamente e senza meta, finchè non ha finalmente trovato la sua vocazione... la mancanza di scrupoli e sciocche remore era quello che davvero rendeva speciale la sua persona, diversa dagli altri, e migliore. Nessuna catena, nessun limite, nessuna morale imposta dall'alto! Svolgere i compiti più abbietti, quelli con cui gli altri non vogliono sporcarsi le mani e il proprio buon nome è diventato il suo scopo, a prescindere dai giudizi altrui, persino di quelli della sua famiglia. C’è un’aura scura che accompagna i suoi passi, un misto di sadismo e violenza che spaventa alcuni, e attira altri, come creature terrorizzate o attirate da una fiamma brillante. In molti non capiscono perché abbia intrapreso questa strada, e talvolta si convincono che sia una posa smargiassa, una maschera. Che pensino pure, non ha importanza. Non ha mai avuto interesse per la comprensione, conta solo la consapevolezza di quale sia il suo posto nel mondo.

Yvonne Isenbrand

#30 - L'oscurità

Evento: Novigrad - run 1

Gruppo: Isenbrand
Provenienza: Cittadella


Altri membri del gruppo 'Isenbrand':
#26 - Aleksander -ASSENTE- Isenbrand  
#23 - Bella Isenbrand   [Margherita M.]
#29 - Helena Isenbrand  
#25 - Katarzyna -ASSENTE- Isenbrand  
#28 - Leonard Isenbrand   [Elio D.]
#24 - Nathaniel Isenbrand   [Francesco A.]
#21 - Roch Isenbrand   [Andrea R.]
#22 - Verendur -ASSENTE- Isenbrand  
#27 - Wilhelm Isenbrand   [Alessandro F.]

 

Carica il tuo ritratto

Per favore, scegli una tua foto tipo fototessera, o comunque un ritratto in primo piano e riconoscibile.

 

Carica stemma del personaggio opzionale

Se vuoi, puoi caricare uno stemma, un simbolo o una qualsiasi altra immagine che ritieni in tema con il tuo personaggio.

Quest di Gruppo - Isenbrand

Ombre del passato

Tratto: Paciere Isenbrand

Ricorda poco o niente della sua vita prima di entrare a far parte della famiglia, se non la fame, gli stenti, la paura. Fu il Decano di allora a salvare la sua vita, e adottare la creatura spaventata che aveva dinanzie trattarla come uno dei suoi figli. Deve così agli Isenbrand tutto: la propria vita, il calore di una famiglia, l'insegnamento di un mestiere rispettabile, e per questa ragione li ama incondizionatamente e li considera persone forti e oneste. Vive molto male i litigi tra Roch Isenbrand CAPO FAMIGLIA ISENBRAND e Leonard Isenbrand ASPIRANTE CAPO FAMIGLIA ISENBRAND, ed è l'unica voce che si alza in difesa di Bella Isenbrand AMICIZIA INAPPROPRIATA ISENBRAND e Verendur -ASSENTE- Isenbrand FAIDA PERSONALE ISENBRAND. Fu il Decano padre di Nathaniel Isenbrand NASCONDE UN SEGRETO ISENBRAND a donargli una nuova vita, e a crescerli insieme come fossero dello stesso sangue.

Descrizione Quest

Dai a degli straccioni del denaro e ne farai un Isenbrand. Un detto che in pochi si azzardano a pronunciare a voce alta, specie nella fiorente taverna, o davanti ai membri della benvoluta famiglia o in faccia ai suoi alleati. Gli Isenbrand sono come i loro vini: anche se invecchiano non perdono carattere, anzi, lo acquistano. E non c'è bottiglia più vecchia di quella che si eredita, e che però sa di livore.

Tratti della Quest

Quest di Lavoro - Isenbrand

Il nettare divino

Tratto: Apprendista svogliato Isenbrand

Quando la vita ti regala uva, sei costretto a farne vino, anche quando vorresti accompagnarla ad un buon formaggio. La lealtà è più forte di qualsiasi altro legame, ma quando le ombre si fanno fitte, il suo sguardo diventa più acuto e la sua mente vaga, in cerca di risposte.

Descrizione Quest

Mostri, guerre, Witcher, sciagure; ci sono leggende raccontate a tarda sera, a lume di candela, seduti intorno a tavolacci di legno, che rasentano il mito. l'Isenbrand Viola è uno di questi miti: pare che la famiglia custodisca il suo vino più vecchio e prezioso meglio di qualsiasi tesoro, e che non lo venderebbe nemmeno per tutto l'oro del mondo… ma quando i pettegoli mormorano che la taverna e la famiglia non se la passino tanto bene e siano stati colpiti dal malocchio, l'oro saprà essere più inebriante del miglior vino e potente di antico orgoglio?

Tratti della Quest

Quest di Cerchia

La cinghia uncinata

Tratto: Flagellante 8

La peste è scomparsa solo grazie alla fede e alle punizioni che ha inflitto al proprio corpo, insieme ad altri ferventi fedeli! Ma il pericolo è sempre in agguato, e il senso di fratellanza e di comunione tra flagelalnti è sempre vivo e vibrante.

Descrizione Quest

La peste è una sciagura tremenda che il solo ricordo contorce le budella. Alcuni pensano che solo grazie a continui sacrifici e particolari penitenze tale disgrazia possa essere non solo cacciata, ma anche mantenuta lontana dalle case. Che queste pratiche possano essere viste come stregoneria è sicuramente una possibilità, ma il rischio del ritorno della peste è una paura che scuote anche l'animo più coraggioso.

Tratti della Quest

2° Quest di Cerchia OPZIONALE

Lo sguardo della Fede

Tratto: Animo bigotto 6

La Fiamma Imperitura è l'unica salvezza, trovarsi in preghiera con i concittadini devoti è sempre una grande gioia, ma non è solo la fede ad accomunarli. V'è anche una preoccupazione diffusa sui costumi degli altri concittadini, su perniciose abitudini e pericolosi comportamenti da scovare, tenere sotto controllo ed estirpare. L'empietà si nasconde ovunque!

Descrizione Quest

La fede è l'unica luce da seguire in questi tempi bui. Si sa che il male ha mille volti e mille forme, pertanto è saggio saper scegliere con cura le persone a cui affidarsi. La Fiamma Imperitura è un amico che ascolta, una madre che protegge e una spada che combatte il peccato. Anche chi non indossa i paramenti sacri, ma ha la Fiamma che arde nel petto, può vigilare e combattere l'empietà e il peccato.

Tratti della Quest