Contessa Luisa Gigli Cervi de Robilant - personaggio per Chiave di Volta - ITA 1 [Terre Spezzate]

Contessa Luisa Gigli Cervi de Robilant, La vedova dell'ambasciatore italiano - #36

Personaggio de [ character for ] Chiave di Volta - ITA 1 - Interpretato da [ played by ]: A. B.

Note del giocatore: [ player's notes ]

Motto: La denigrazione delle persone che amiamo ci allontana sempre un po' da loro. Non bisogna toccare gli idoli: la doratura resta sulle mani.
Gruppo: [ group ] L’Alta Società


Servi o Signori: Signori - Nazionalità: Italiana - Sesso: [ sex ] Femmina - Età del giocatore: [ player's age ] Qualsiasi - Consigli: [ advices ] Personaggio intimista, con un gioco fondato molto sui propri sentimenti e conflitti interiori, ma senza escludere le trame di indagine e politica. Adatto a chi ama i drammi interiori. -

Teaser: Luisa era piena di idee superficiali sulla vita per dare l'impressione di conoscere molte cose su quasi tutto. Luisa non sapeva cosa realmente desiderasse nella vita. Non aveva grandi aspirazioni se non quella di fare sempre bella figura davanti agli altri. Luisa non disturbava mai il marito e aspettava che fosse lui a chiamarla. Luisa nel letto nuziale fingeva in modo grottesco di provare piacere, e poi aspettava in silenzio che suo marito finisse nel suo modo egoista e spesso animalesco. Si sentiva felicemente sottomessa e sempre preoccupata di non essere abbastanza buona o abbastanza bella. Luisa era certa che la sofferenza vissuta nel rapporto con suo marito fosse solo colpa sua. E quando suo marito le disse che sarebbe andato prima in Etiopia poi a Londra per svolgere il suo ruolo di ambasciatore pensò che fosse il pegno da pagare per tutti gli errori commessi. Sola e imprigionata nel gioco della sua immaginazione, cercò un nuovo oggetto a cui dedicare il suo affetto. Lo trovò tra le mura domestiche. Poi arrivò la lettera che sancì che da quel giorno sarebbe stata vedova. Il senso di colpa crebbe a dismisura e promise che non avrebbe più macchiato la memoria del marito, ma ne avrebbe portato avanti il nome, le ambizioni e le preziose illusioni.

Legami: [ Relations ] Dopo che il suo maggiordomo Alfred Hanson (15) se ne andò a lavorare altrove, assunse alle sue dipendenze Morgan Camden (26). L'ambasciatore tedesco Heinrich von Wissman (54) è un amico di famiglia. Ha avuto frequentazioni con il senatore Costantino Nigra (40). Monsignor Giulio Orazio Mattei (67) era un conoscente di suo marito negli anni romani, fra i due vi era buona stima. Sempre grazie alle frequentazioni del marito ha avuto il piacere di conoscere l'avvocato, e senatore, Vegezzi (30), così come Gaetano Osculati (43) per il quale viene mossa a curiosiotà circa la sua professione. Inoltre è fatto risaputo che ha assistito, diversi mesi fa, ad una rappresentazione del famoso Guillaume Bellegard (84).

Altri membri del gruppo L’Alta Società: [ characters in the same group ] Giovan Battista Borghese (85) {Giampaolo Mangiaracina}; Lord Evelyn Baring (80) {Federico Malavasi}; Heinrich von Wissman (54) {Pierpaolo Vittoria}; Alphonse Raimbaud Rubenstein (34) {Luigi Maggi}; Lord / Lady Ashley Wetmore (39) {Vittoria Bertaglia}; Lord Gordon Asherton (44) {Tommaso Nonvino}; Madame Poisson La Ferté (66) {Gabriella Aguzzi}; Annie Besant (38) {Paola Iseppi}; Lord Terence Hamilton-Blackwood (68) {Massimiliano Milano}; Justine Floquet (81) {Raffaella Bortolani}; Emmeline Pankhurst (70) {Kristina Vermanis}; Costantino Nigra (40) {Nicolò Biciacci}; Sir Charles Cowdery (33) {Silvio Bettinsoli}; Monsignor Giulio Orazio Mattei (67) {Davide Albertosi}; Lord Francis Wimsey (37) {Massimiliano Montuschi}; Lady Johanna McEwan (57) {Francesca Marina Costa}; Joseph Emmanuel Wedder (60) {Riccardo Venanzi}; Lord George Cadogan, V Conte Cadogan (69) {Leonardo Giansanti}; Cedric Constantine Crosby (41) {Ludovico Giansanti}; Ginevra Capocci (86) {Alice Panada}; Clayton William White (83) {Andrea Cicala}; Katharine Douglas Scott (73) {micaela mylonas}; Gaetano Osculati (43) {Davide Bergamini}; Alice Westinghouse (88) {non assegnato }; Oreste Rivetti-Badone, Conte di Val Cervo (79) {non assegnato }; Victoria Baring (75) {non assegnato }; Beatrice Rivetti-Badone, Contessina di Val Cervo (74) {non assegnato };