Paolo Monti, Rancore e vendetta #71 [Risorse Umane]

printer-friendly
Paolo Monti
#71 - Rancore e vendetta

Interpretato da: M. G.


Motto: Trattenere il rancore è come bere il veleno e sperare che l’altro muoia.
Gruppo: Officine Grafiche
Teaser: Cosa distingue l'uomo dall'animale? Il cuore? Il raziocinio? L'affetto? L'organizzazione? La società? Paolo Monti non si era mai posto queste domande ma dopo l'incidente in cui è stato coinvolto suo fratello Attilio non può fare a meno di chiedersi che diavolo stia succedendo. Le persone che lo circondano paiono fregarsene e nessuno si rende conto che Attilio avrebbe potuto anche morire. Macchine vetuste e prive dei paramentri di sicurezza, orari di lavoro massacranti che abbassano l'attenzione e la concentrazione. Il Consiglio di Amministrazione non ha idea di cosa voglia dire lavorare nelle Officine Grafiche e finché non ci scappa il morto va sempre tutto bene. Ma i tentativi di insabbiamento, lo scarica barili e il disinteresse stanno trasformando un uomo che ha sempre fatto il proprio dovere in qualcosa di diverso. La rabbia sta prendendo il sopravvento e forse ha bisogno di trovare uno sfogo. Altrimenti l'esplosione sarà inevitabile. Indisciplinato, aggressivo, indomabile.

Legami: Fratello di Attilio ha visto crescere in sé la rabbia per l'incidente che ne ha causato l'ivalidità. E l'azienda che fa? Lo sostituisce con il primo fesso che passa: Giuseppe "Beppe" Trenti, maledetto parassita. Il CDA meriterebbe una bella compilation di schiaffi. Di morire tutti ammazzati, i bastardi! A partire da Edoardo Maria Colombo per finire con Marco Brambati. Il primo, fottuto fighetto che non capisce un cazzo, il secondo che fa la bella faccia ai piani bassi ma sa solo Dio lo stipendio che si porta a casa. Per non parlare della responsabile della sicurezza... Aurora Tommasi. Se fosse stato un uomo a fare il suo mestiere o perlomeno qualcuno che fosse sceso almeno una volta nelle Officine, forse non sarebbe successo nulla ad Attilio. Flaminio Ricci e Igor Rossignoli lo supportano... ma sta per perdere la pazienza anche con loro. I sindacati non valgono nulla! E se valgono qualcosa, che lo dimostrino.

- Gruppo: Officine Grafiche - Sesso: Maschio

Altri membri del gruppo: Officine Grafiche Davide Roaro (64 ) interpretato da stefano t; Milena Zampa (63 ) interpretato da Arianna B; Salvatore Bernava (62 ) interpretato da Flavio F; Luca Caldara (69 ) interpretato da Stefano Kewan L; Nicola Maiello (70 ) interpretato da Andrea R; Gaetano Russo (60 ) interpretato da STAFF T; Angela Caruso (61 ) interpretato da STAFF T; Igor Rossignoli (59 ) interpretato da Massimo C; Erika Natale (65 ) interpretato da Chantal M; Viola Egidi (68 ) interpretato da Anastasia T; Pablo Ramonez (58 ) interpretato da Emanuele B; Flaminio Ricci (66 ) interpretato da Roberto E; Giuseppe - Beppe - Trenti (67 ) interpretato da Roberto A; Samuele Banchi (57 ) interpretato da Alessandro A;