Gerhard Maze, Il fratello anarchico #57 [Dead Inside 1 - Strangers]

printer-friendly
Gerhard Maze
#57 - Il fratello anarchico

Interpretato da: M. M.

Motto: La strada dell'obbedienza... bisogna farne tanta per diventare cosi coglioni, per non riuscire più a capire che non ci sono poteri buoni.
Gruppo: Familiari dei soldati
Mostra/nascondi descrizione del gruppo:

I soldati di Camp Hope erano una squadra affiatata e compatta, un'unità scelta, uomini e donne in grado di competere con qualsiasi minaccia, o almeno cosi credevano. L'attacco dei vaganti ha colto persino l’esercito di sorpresa, e mentre i morti per quanto complessi da uccidere si rivelarono gestibili, i vivi smisero di esserlo. Privi di ordini dal comando centrale, nel centro di raccolta e assistenza di Camp Hope qualcosa iniziò ad andare storto, fottutamente storto. Restare e ubbidire non era più accettabile, e così un manipolo di militari dissidenti ha riunito civili e personale sanitario e sono fuggiti. Disertori, patrioti, eroi: hanno ancora senso queste parole? I soldati scappati da Camp Hope sono certi di avere fatto la scelta giusta, ma la strada giusta raramente è la più semplice; in questo caso, il passo più lungo della gamba potrebbe essere fatale.


Il New Hope Security Camp è una struttura di soccorso umanitario situata nelle campagne del Kentucky ad alcuni chilometri da Lexington, gestita da una ONG di volontari in collaborazione con l'esercito. La funzione principale del New Hope Security Camp è stata quella di raccogliere la popolazione civile delle campagne e darle un luogo sicuro, e protetto dai militari. Secondariamente, il centro attrezzato aveva lo scopo di controllare l'epidemia tramite gli esami clinici offerti da una squadra di medici volontari. Questo almeno inizialmente: l'epidemia non è stata isolata come si sperava e il numero di morti che camminano è cresciuto vertiginosamente, e mentre i medici perdevano progressivamente credibilità e autorità, incapaci da fornire, frotte di disperati da tutta la provincia si sono ammassati nel centro in cerca di aiuto e salvezza.
L'esercito di presidio alla struttura ha preso completamente in mano la situazione, con risolutezza e ordini imposti dall’alto che in molti casi hanno generato tensioni con i civili. Nonostante le risorse alimentari e mediche siano disponibili in quantità sufficiente, benchè razionata, alcuni tra i rifugiati mal sopportano le severe regole imposte dall'esercito, e il malcontento è alimentato dall’isolamento, dall’ignoranza su cosa stia succedendo, e dal sospetto che i militari facciano favoritismi e mantengano l’ordine con metodi inaccettabili.


Teaser: No, se c'è una cosa a cui Gherard Maze non vuole pensare sono i suoi genitori, non vuole pensare ai loro ''te lo avevo detto'' non vuole pensare al tentativo di suo padre di renderlo un soldato, o ai maldestri tentativi della madre di farne un buon credente. Né la forza delle armi, né quella della fede sono stati mai un conforto per Gherard, e l'avanzata dei morti non cambia di certo le cose, d'altronde è colpa loro! Sono stati quei bastardi che controllano il mondo a scatenare la piaga, ed e stata colpa loro se tutto è andato a puttane! Gherard le sa queste cose, e odia il fatto che nessuno lo ascolti, ma prima o poi dovranno rendersi conto che infondo ha sempre avuto ragione lui.

Legami: Conosceva Catherine prima dell'apocalisse e spera che stia bene, è il fratello di Tower anche se ogni tanto fatica a guardarlo in faccia, invece adora e cerca di proteggere la ''nipotÈ' Hope; non riesce a fidarsi di Moses sa che è un bravo ragazzo ma odia la sua fede cieca. Si relaziona male ai militari. Una notte, preso da un improvviso senso di sconforto ha giaciuto con Caroline Johanson complice il fatto che lei fosse alticcia, da quel momento si vergogna quando la incontra.

Provenienza: Camp Hope - Gruppo: Familiari dei soldati - Sesso: maschio - Età del giocatore: qualsiasi

Altri membri del gruppo: Familiari dei soldati Moses Price (56 ) interpretato da AxelM; Hope Rogers (55 ) interpretato da RobertaC;