Franco Barone, Il comandante patriota #50 [I ribelli della montagna 2]

printer-friendly
Franco Barone
#50 - Il comandante patriota

Interpretato da: D. D.

Motto: Il fascismo è la massima espressione di civiltà sinora raggiunta: disorganizzazione, sporcizia, disordine ed inefficienza sono un'oltraggio non solo all'Italia ma anche alla vita stessa.
Gruppo: Militari RSI
Teaser: Quel che ha ferito di più il popolo non sono stati i bombardamenti, la carestia o lo straniero invasore. Ciò che ha minato le sue radici è stato il tradimento. Quei vili del re e di Badoglio hanno abbandonato l’Italia nel momento del bisogno. Avrebbero poi osato tentare il ritorno al comando? Scodinzolando dopo l’eroica liberazione del Duce? A causa loro lo stesso concetto di popolo ne fu stravolto, riducendo i secolari artefici di progresso e civiltà a un branco di cani intenti ad azzuffarsi per contendersi un osso. Inconcepibile! L’Italia deve essere guidata da uomini veri, decisi, leali alla propria terra e pronti a difenderla dal nemico e da chi lo parteggia. La riscossa è vicina.

Legami: Ha fiducia in Luigi Lazzaro, ma vorrebbe da lui un rendimento maggiore, esattamente come Fabio Bazzone. Ernesto Cleone ha disinnescato una bomba destinata a lui, continuando però a rinfacciarglielo ogni volta. Gli è stata diagnosticata una malattia da Alvaro Trenti che a volte lo fa soffrire, ma sminuisce. E' riverente verso Siegfried Von Hoffmann. Ha letto i saggi di Giacomo Valvassori-Peroni e ne ammira lo spirito idealista e fascistissimo.

Provenienza: Fascisti - Gruppo: Militari RSI - Sesso: Maschio - Età del giocatore: Adulto - Archetipi: Equilibrato

Altri membri del gruppo: Militari RSI Luigi Lazzaro (51 ) interpretato da AlexD; Corrado Contamoneta (52 ) interpretato da MassimilianoM; Ernesto Cleone (53 ) interpretato da AlessandroR; Lucia Pennone (55 ) interpretato da ElizabethL; Maria Pia Stella (54 ) ancora in cerca di interprete;