Katrina Schneider, La cameriera dell'ambasciatore tedesco #3 [Chiave di Volta - ITA 2]

printer-friendly
Katrina Schneider
#3 - La cameriera dell'ambasciatore tedesco

Interpretato da: A. U.


Motto: La speranza è una malattia terribile, portatrice della più grande sofferenza. Eppure io non posso e non voglio guarire.
Gruppo: Servitù degli Ospiti
Teaser: Come un uccellino nato in gabbia, a cui è concesso solo di ammirare l’immensità del cielo senza mai poterla toccare, così Katrina vide il mondo, sognandolo da dietro gli spessi scuri delle ville padronali della grande famiglia Von Wissman. Figlia di una cameriera e di un cuoco, Katrina crebbe in cattività e fu educata sin dall’infanzia con il destino di servire i potenti diplomatici tedeschi. Aggraziata, discreta e di poco più giovane del figlio maschio di sua eccellenza, Heinrich Von Wissman, fu testimone della trasformazione del giovane signore ch'ebbe in sorte di servire, da timido e taciturno cucciolo a tigre spietatamente conscia del suo ruolo di potere: ambizioso, altezzoso ed anco spregevole, come solo un nobile può essere.
Al seguito dell'ambasciatore viaggiò moltissimo, calcando le terre di Spagna, Inghilterra, Cina e perfino Africa, cagione di invidia nelle case sempre diverse in cui si trova a vivere e lavorare per brevi soggiorni che le parvero tutti uguali. Ma per lei tutto quel viaggiare senza mai lasciare un segno del suo passaggio non fece che acuire il suo senso di prigionia, quel costante malessere che la fa fermare dinnanzi ad ogni specchio, immaginando se stessa vecchia e sfiorita: con lo stesso grembiule, lo stesso vassoio, le stesse vesciche sotto i piedi, gli stessi lividi nascosti dall'abito impeccabile. Nei pochi momenti di solitudine e tranquillità Katrina si concede di sognare, di immaginare un salvatore, un principe azzurro che la possa portare lontano da questa vita di silenzi e subordinazione. Lontano dallo sguardo della tigre.

Legami: Cameriera dell'ambasciatore tedesco Von Wissman, conosce di vista la vedova dell'ambasciatore italiano, la Contessa Cervi de Robilant. Morgan Camden, con sua profonda gratitudine, l'ha aiutata più volte in questi giorni a destreggiarsi nella villa. Ha saputo con gioia che sarà presente anche Emmeline Pankhurst, l'attivista politica a cui Katrina ha scritto lettere di profonda ammirazione. Due uomini della servitù, Edmond Roncourt e Marco Sartori, si comportano con lei in una maniera singolare, che ella non riesce a decifrare.

Servi o Signori: Servi - Gruppo: Servitù degli Ospiti - Nazionalità: Tedesca - Sesso: Femmina - Età del giocatore: Giovane - 34 anni o meno - Consigli: Personaggio dalle tematiche forti, con un certo timore reverenziale nei confronti dei potenti. Il suo obiettivo è risolvere i suoi problemi, senza escludere le trame di indagine.

Altri membri del gruppo: Servitù degli Ospiti Lena Reinhart (28 ) interpretato da Maria Grazia C; Jacques Palanche (10 ) interpretato da Federico F; Eileen Walsh (4 ) interpretato da Flavia S; William Monck (20 ) interpretato da Andrea C; Edmond Roncourt (18 ) interpretato da Simone B; Judith Price (27 ) interpretato da Lisa M; Candide Artoise (9 ) interpretato da Monica L; Leo Vaughan (14 ) interpretato da Asia K; Nathan Goodwill (21 ) interpretato da Fabio G; Abigail Kelly (12 ) interpretato da Giulia F; Arjuna Ghalib (16 ) interpretato da Beatrice S; Alfred Hanson (15 ) interpretato da Daniele C; Bernard Russell (2 ) interpretato da Axel M; Morgan Camden (26 ) interpretato da Chiara A; Christabel Goulden (11 ) interpretato da Elena D; Marco Sartori (24 ) interpretato da Daniele G; Scarlett Owen (17 ) interpretato da monica g;