Brando, il falegname #1 [La fortezza dei vinti]

Interpretato da: M. W.

Note del giocatore: Parrebbe più affezionato all'ascia da legna ereditata dal padre che a qualunque essere umano...

Motto: E' molto più sicuro essere temuti che amati.
Gruppo: Popolani
Teaser: Silenzioso, rude e impulsivo, Brando da l'impressione di essere una bestia selvatica che non si è mai veramente abituata alla cattività, un orso dalla scorza dura, che forse cela un cuore tenero. Il suo passato misterioso incuriosisce diversi abitanti del castello e di certo un'ombra grava sul suo animo ma Brando non ne parla, mai.

Legami: Nipote di Fortebraccio che lo affianca in bottega. In passato è stato sedotto da Viridia; Prova antipatia per Raffaello il cantore. Ha preso il giovane Cornelio in simpatia e l'ha scelto come apprendista. In passato ha mancato di rispetto al barone Cosimo Enea che lo ha fatto fustigare in pubblico. Conosce Calandro sin da piccolo.

Provenienza: Baluardo - Gruppo: Popolani - Razza: Umano - Sesso: maschio - Età del giocatore: 20 o più - Consigli: E' necessario sapere lavorare un poco il legno o aver voglia di provare. - Archetipi: Tenace più Popolano

Altri membri del gruppo: Popolani Lorenzo Tiberio (302 ) interpretato da attilat; Calvino (3 ) interpretato da AlessandroC; Fortebraccio (212 ) interpretato da LorenzoB; Mira (200 ) interpretato da SerenaC; Bruno (102 ) interpretato da GiuseppeD; Guaccione (111 ) interpretato da DanieleP; Raffaello (2 ) interpretato da PaoloP; Tito Fidelio Marzio (7 ) interpretato da AlessandroC; Elsa (101 ) interpretato da CaterinaP; Giustina (5 ) interpretato da StefaniaP; Viridia (6 ) interpretato da EsterM; Cornelio (4 ) interpretato da StefanoP;