Dengardo Mandipietra, il cacciatore di anime #180 [Il crepuscolo degli Dèi: gli ultimi eroi]

printer-friendly
Dengardo Mandipietra
#180 - il cacciatore di anime

Interpretato da: L. S.

Motto: La vita è un battito tra l’amore e la morte
Gruppo: Ambiziosi Alanera
Mostra/nascondi descrizione del gruppo:

“Uomo ambizioso, uomo crudele” Da sempre i riottosi Alanera si oppongono al dominio dei principi D’Urso, desiderosi di strappare loro il trono di Castelbruma. Ora che i suoi avversari sono in disgrazia, il Duca Clodoveo Alanera sembra disposto a tutto pur di consegnare alla sua stirpe ciò che ha sempre desiderato. Si dice che quando l’Arcivescovo Clotario stava cingendo d’assedio Corvia, il Duca diede alle fiamme la sua stessa città, bruciando con essa gli invasori e quanti fra i suoi avevano scelto di arrendersi. Ora Clodoveo, a capo di una tetra colonna, marcia verso Nord, determinato a prendersi ciò che ha sempre agognato. Con lui c’è la sua sposa, Crimilde del Lupo, una fanciulla strappata anni fa al suo Clan, e un seguito di guerrieri determinati, fra cui i famigerati cavalieri Tagliavia, cacciatori che secondo le leggende conoscono i più oscuri segreti della Bruma.

Teaser: Anche il più umile degli spiriti merita un amore che lo consumi e una morte che lo onori. Senza l’una o senza l’altra la vita non merita di essere vissuta. Questo è il credo del cacciatore d’anime. Dengardo mostra una determinazione inarrestabile nell’uccidere quanto nell’amare, simile al ghiaccio che strangola le terre del nord nei lunghi inverni. Nonostante l’apparente freddezza che segna il suo volto, in lui alberga un’umanità fuori dall’ordinario, quella di chi sa che anche il cuore più nero forse è stato bruciato dal fuoco di una sventura … come molto tempo fa è capitato al suo.

Legami: Ammira Ser Baiardo ma spesso si chiede se abbia vissuto abbastanza prima "ritirarsi" e darsi all'educazione delle nuove leve. Ser Guglielmo è quello che si dice uno spirito affine, forse l'unico in grado di comprendere Dengardo fino in fondo e l'unico a cui affiderebbe ciecamente la propria vita ... anche se a volte sembra che il suo cuore gli faccia perdere il contatto con la realtà. Vilfredo è la fonte di molti dei suoi sorrisi. Un vecchio ostinato deciso a godere fino all'ultimo di ciò che la vita gli offre, per lui si auguara possa un giorno esserci la più onorevole delle morti!

Provenienza: Ultimi Brumiani - Gruppo: Ambiziosi Alanera - Razza: Umano - Sesso: maschio - Età del giocatore: 20 o più - Consigli: La dicotomia tra amore e morte è alla base di questo pg. Per lui la vita non ha senso se non si conoscono entrambi. Uccidere qualcuno che non abbia mai conosciuto l'amore è per lui una crudeltà che preferirebbe evitare. Dare una morte priva d'onore è la p - Archetipi: Cacciatore, Guerriero.

Altri membri del gruppo: Ambiziosi Alanera Duchessa Crimilde del Lupo (10 ) interpretato da GiuliaP; Vilfredo (8 ) interpretato da AladinoA; Ser Riccardo Tagliavia (7 ) interpretato da PaoloF; Ser Guglielmo Tagliavia (4 ) interpretato da AndreaB; Ser Baiardo Tagliavia (2 ) interpretato da FedericoM; Lutero (15 ) interpretato da AlessioM; Adalia (6 ) interpretato da DanielaP; Lionello (3 ) interpretato da MatteoW; Duca Clodoveo Alanera (1 ) interpretato da NiccolòG; Raina (14 ) interpretato da SerenaC; Zerelda (13 ) interpretato da ChantalM; Torvaldo (11 ) interpretato da RiccardoS; Caterina (9 ) interpretato da GiuliaS; Manfredo Alanera (12 ) interpretato da DanieleC; Ermanno/Ledia (5 ) interpretato da FedericoT;