Galleria / Gallery - Black Friday 1 (sito)

Le iscrizioni a questo evento non sono aperte in questo momento [ Sign up for this larp is not active right now ]

Fazioni e Gruppi dei personaggi -

Fazione [ Faction ] Forze dell'Ordine. Include i gruppi [ includes sub-groups: ]: Squadra antisommossa - Scienziati CDC - Soldati - Agenti speciali
Fazione [ Faction ] Indipendenti. Include i gruppi [ includes sub-groups: ]: Campeggiatori
Fazione [ Faction ] Personale di Liberty Town. Include i gruppi [ includes sub-groups: ]: Sicurezza - Manovali squadra A - Manovali squadra B - Tecnici - Geologi - Impiegati - Stagionali - Dirigenza
Fazione [ Faction ] Scienziati. Include i gruppi [ includes sub-groups: ]: Scienziati Nipha

Black Friday 1 - PARTECIPANTI TOTALI: 94 | giocatori: 77 | organizzatori: 17 | f: 20 | m: 57 | Forze dell'ordine: 20 | Indipendenti: 4 | Personale di Liberty Town: 40 | Scienziati: 12 | gioca a TS: 43 | gioca altrove: 25 | mai giocato: 9 |

Forze dell'Ordine

Squadra antisommossa

Diego Martinez
#16 - il poliziotto disilluso (età 35 o meno)
Paul Wellington

“ Mondo reale, eccomi! ”

#18 - il pivello in ansia (età 25 o meno)
Philip Schonberg
#19 - il maniaco dell'ordine (età 35 o meno)
Hedgar Jr. Larner
#20 - il caposquadra raccomandato (età 30 o meno)

Scienziati CDC

Lou Roark
#28 - il caposquadra dai nervi saldi (età 30 o più)
Sam Noversky
#29 - il medico talentuoso (età 35 o meno)
Prof. Logan Powell
#30 - lo psicologo delle crisi (età 25 o più)

Soldati

Tenente Julian 'Snake' Pitman
#12 - il soldato ambizioso (età 30 o meno)
Sergente Maggiore Timothy M. Conneway 'CowBoy'
#13 - l'arma pronta a far fuoco (età 25 o più)
Sergente di prima classe Nathan D. White 'Payback'
#14 - il veterano in crisi (età 25 o più)
Maggiore Jack Reed
#15 - l'ufficiale in comando (età 30 o più)
Sergente Jordan 'J' O'Neill
#31 - la donna soldato (età 30 o meno)

Agenti speciali

Miranda Peterson
#21 - la vice autorevole (età 30 o più)
Vincent Lawson
#24 - l'uomo di mondo (età 30 o più)
April Clinton
#25 - l'agente ambiziosa (età 35o meno)
Frank Russo
#26 - l'italo-americano (età 25 o più)
Ray Harrington
#27 - nato con la camicia (età da 25 a 35)
Mainard Barns
#72 - un agente monotematico (età 25 o più)

torna all'indice

Indipendenti
Mostra/nascondi descrizione della fazione Indipendenti [ toggle faction description ]

Ciao a tutte e tutti, ecco anche per voi le primissime informazioni sul "misterioso" gruppo degli Indipendenti. Presto potrete leggere i teaser dei vostri personaggi; per ora sappiate che gli Indipendenti sono 4: 2 uomini fratelli tra loro, e le loro due rispettive fidanzate. Si tratta di 4 giovani campeggiatori che, apparentemente per caso, vedranno interrotta la loro amena vacanza in natura per trovarsi coinvolti in eventi molto più grandi di loro. Trattandosi di un thriller, l'evento Black Friday è giocato moltissimo sulla segretezza, quindi vi invitiamo a non rivelare nulla agli altri partecipanti sui vostri personaggi; né a ricercare informazioni sugli altri gruppi. Poiché il vostro gruppo è il più piccolo, vi troverete a sapere meno degli altri partecipanti sull'evento. Pensiamo che questo sia in realtà un pregio perchè tutto vi risulterà una sorpresa e un mistero, e avrete molto più da indagare e da scoprire rispetto agli altri personaggi. Innegabilmente, avrete meno legami con altri personaggi rispetto ai partecipanti di altri gruppi, ma per come è strutturato l'evento confidiamo che verrete subito coinvolti. Speriamo che l'idea vi piaccia!

Campeggiatori

Aiden Murphy
#67 - lo scapestrato
Patrick Murphy
#68 - il buon boy-scout
Donna Gilmore
#69 - la ragazza di fede

torna all'indice

Personale di Liberty Town
Mostra/nascondi descrizione della fazione Personale di Liberty Town [ toggle faction description ]

Breve storia di una “company town” Liberty Town fu fondata in Wyoming nei pressi delle Black Hills nel 1887. Venne edificata pochi anni dopo la conclusione della dura repressione operata dall’esercito americano verso le tribù indiane del luogo. Lo sterminio era stato una ritorsione per la disfatta della battaglia di Little Big Horn dove le truppe del generale Custer vennero sconfitte. La regione, non più minacciata dagli uomini di Toro Seduto e Cavallo Pazzo, andò incontro a un florido periodo di crescita e le ricche miniere di carbone furono impiegate per favorire lo sviluppo della rete ferroviaria. Inizialmente Liberty Town era un semplice campo base, usato dai geologi della Kilpatrick Brothers & Collins (KB&C) per analizzare i campioni minerari prelevati nei diversi terreni della regione e il suo nome originale era Custer Camp, in ricordo al sacrificio del generale. Fu proprio a Custer Camp che Frank Mondell rilevò dei residui di antracite nei campioni di roccia provenienti dal Coal Creek Canyon, una scoperta che diede il via alla fondazione da parte della KB&C del polo estrattivo di Cambria nel 1889. Il complesso venne gestito dalla neonata Cambria Fuel Company, capitanata proprio da Mondell, e grazie a un accordo con la Chicago, Burlington & Quincy Railroad conobbe una rapida espansione. Mentre l’insediamento di Cambria cresceva ad opera della KB&C, che nel corso degli anni realizzò pozzi, chiese, alberghi, una scuola, una banca, un tribunale, un teatro e anche un piccolo ospedale, Custer Camp rimase un insediamento piccolo, isolato e praticamente sconosciuto, utilizzato per sperimentare nuove tecniche estrattive e di analisi. Era particolarmente scomodo da raggiungere, isolato dalla ferrovia e spesso un assegnamento allo sperduto e isolato Custer Camp era usato come deterrente per i lavoratori più lavativi, se non come provvedimento disciplinare. La fortuna di Cambria durò per una quarantina d’anni e quando nel 1928, a seguito dell’esaurimento della vena principale, la KB&C dichiarò la sua chiusura, Custer Camp era già deserto da tempo. Nel 1969 una comunità di Hippie ne prese possesso trasformando Custer Camp in una comune dove vivere lontano dalla società imperialista e a contatto con la natura. I figli dei fiori apportarono un parziale ammodernamento al paese, ristrutturandolo principalmente con materiali di recupero del primo insediamento e legno dei boschi, e cambiarono il nome in Liberty Town, più appropriato per il loro stile di vita del nome originario che ricordava invece la guerra e l’oppressione degli indiani d’america. L’esperimento ebbe un certo successo, ma nonostante inizialmente fossero accorsi numerosi ragazzi, altrettanto velocemente l’abbandonarono man mano che la forza del movimento hippie andava scemando. L’asperità degli inverni e i pochi mezzi di sussistenza rendevano l’esperienza di vivere a Liberty Town piuttosto faticosa e solo un drappello di irriducibili si ostinò a viverci negli anni successivi, per poi abbandonarla definitivamente intorno alla metà degli anni ‘80. La città fantasma fu rilevata dalla Carbon County Mining nel 1983 al fine di riaprire la miniera di Trona sfruttando i moderni mezzi di estrazione. Ma solo negli ultimi 15 anni il sito e gli impianti originari sono stati ammodernati e il villaggio portato a nuova vita per ospitare i minatori, a partire dal 2011, anno di ufficiale riapertura della miniera. Attualmente non tutti i ruderi sono stati recuperati e, oltre ai lavoratori della Carbon County, anche una squadra di operai edili vive a Liberty Town e lavora all’espansione del paese in vista di un sostanziale ingrandimento della miniera entro il 2016. Liberty Town è un piccolo villaggio isolato, in uno stato che lo è già di suo. Tutto è di proprietà della Carbon County e i suoi abitanti sono tutti dipendenti dell’azienda, quindi come nella gran parte delle company towns negli Stati Uniti il paese è amministrato dal personale amministrativo della Carbon County e ha un suo servizio di security interna. La proprietà privata è sacra e Liberty Town è off limits persino per lo sceriffo della contea a meno che non abbia un mandato. Lavoratori della CCMC, minatori, ingegneri e staff amministrativo, lavorano alla miniera e vivono nelle “baracche” per la maggior parte dell’anno. Oltre ai piccoli cottage in pietra e legno che ospitano i lavoratori e i due uffici che non sono ubicati all’impianto estrattivo, l’unico altro edificio in paese è lo spaccio aziendale, chiamato Custer’s in onore del nome originale dell’insediamento. E’ attualmente l’unica “attività commerciale” di Liberty Town e oltre a vendere articoli d’ogni sorta è principalmente un punto di incontro per i lavoratori. Negozio, tavolta calda, caffeteria, Custer’s è dotato di un televisore usato per trasmettere le partite e apre la mattina sul presto prima della partenza degli operai e la sera dopo il loro ritorno. Le asperità dell’inverno che resero la vita impossibile agli hippie sono rimaste le stesse e i trasporti, già lunghi e difficoltosi in bella stagione, si interrompono da fine novembre a inizio marzo, periodo in cui la Company Town si svuota completamente, fatta eccezione per pochissimo personale che vive lì tutto l’anno. Anche nei mesi più miti la vita certo non è facile in un posto tagliato fuori dalle comodità moderne, come ad esempio una copertura telefonica cellulare, ma si sa che il popolo americano sa adattarsi. Con l’espandersi dell’azienda alcuni dipendenti di Liberty Town hanno iniziato a sentirsi parte di una vera comunità, ma in molti semplicemente sopportano il duro stile di vita imposto loro dal lavoro in virtù di una paga ben più che dignitosa, anzi, ben sopra la media, in un periodo in cui persino l’economia più forte del mondo è in crisi.

Sicurezza

Morgan Burton
#34 - il responsabile della Sicurezza (età 25 o più)
Darren Grimes
#35 - la guardia

Manovali squadra A

Margaret McGee
#43 - la minatrice affascinante (età 30 o meno)
Michael Ross
#44 - lo sfortunato manovratore della trivella (età 35 o meno)
Johnny Gray
#45 - il capace braccio destro (età 25 o più)
Wyatt Cooper
#46 - il manovratore del 'crusher' (età 25 o più)
Juliet Mitchell
#47 - la caposquadra competitiva (età 30 o meno)

Manovali squadra B

Christopher Wood
#48 - il minatore esaurito
Glory Robinson
#50 - l'operaia insoddisfatta (età 30 o meno)
Greg Colter
#52 - il caposquadra burbero (età 35 o più)

Tecnici

Judi Page
#53 - la futura madre (età da 25 a 35)
Aaron Keller
#54 - l'uomo che crede nel destino (età 30 o più)
Joseph Lane
#55 - il novellino intraprendente (età 30 o meno)
Marie 'Bad Word' Hartman
#56 - la donna dei motori (età 35 o meno)

Geologi

Jordan Boyle
#58 - Il boss delle gallerie (età 30 o più)
Casey Anderson
#60 - l'assistente alla prima esperienza (età 25 o meno)
David Simmons
#61 - l'ingegnere tra le stelle (età 30 o più)
Amanda Hopkins

“ Andiamo! Puoi fare meglio di così! ”

#62 - una burbera professoressa (età 30 o più)

Impiegati

Cameron Bishop

“ A volte una chiacchierata cura più di uno sciroppo. ”

#36 - l'assistente gioviale del medico (età 30 o meno)
Holly Summer
#37 - la segretaria maliziosa (età 35 o meno)
Ocean Pollock
#38 - l'artista con la testa fra le nuvole (età da 25 a 35)
Daniel Lee Newman
#39 - il meticoloso (età 35 o meno)
Susan Carter
#40 - il Robot (età 25 o più)
Dott. Alex Foster
#41 - il medico di Liberty Town
Peter 'Pete' Whitaker
#73 - il gestore dell'emporio (età 30 o più)
Robin Kowalski
#74 - il custode (età 25 o più)

Stagionali

John Galt
#63 - l'operaio schivo
Elijah Lawrence
#64 - l'operaio tranquillo (età 30 o meno)
Bill Lawrence
#65 - il caposquadra degli edili (età 30 o più)
Ralph Stuart
#66 - il geometra (età 25 o più)
George Harper
#75 - il carpentiere chiacchierone

Dirigenza

Cathleen Brooks
#32 - la responsabile delle risorse umane (età 30 o più)
Reginald 'Reggie' Hite
#33 - il vice direttore di Liberty Town (età 35 o più)
Kenneth Lister
#77 - Il direttore carismatico (età 30 o più)

torna all'indice

Scienziati
Mostra/nascondi descrizione della fazione Scienziati [ toggle faction description ]

Nipha Chemicals è una azienda internazionale che opera nel settore della chimica farmaceutica. Con oltre venti anni di attività, ed una presenza industriale e commerciale che si estende in più di venti paesi, Nipha è una azienda leader nel settore. Nipha nasce dal desiderio di sviluppare tecniche innovative per la cura e la prevenzione delle malattie, e dalla volontà di migliorare la qualità della vita e di contribuire al progresso del genere umano. INNOVAZIONE FARMACEUTICA Le attività di Nipha sono quindi mirate a progettare, realizzare e commercializzare prodotti caratterizzati da elevatissimi standard qualitativi e in grado di rispondere alle necessità sempre crescenti del mercato. Sin dal momento della sua fondazione, Nipha si è sempre impegnata nella ricerca scientifica, in particolar modo in quella mirata a comprendere cause ed effetti delle reazioni biochimiche e cellulari. Comprendere appieno meccanismi di funzionamento, crescita e riproduzione delle cellule è infatti fondamentale per poter ideare molecole da utilizzare per promuovere o inibire determinati effetti. Nipha è leader nell’innovazione farmaceutica, ed attraverso una ricerca scientifica costante e mirata, ha sviluppato rivoluzionarie procedure per la sintesi chimica, modelli avanzati per la formulazione di molecole biologicamente attive, e nuovi standard nelle biotecnologie e nella biologia molecolare. Tutto questo ha portato Nipha ad essere uno dei maggiori produttori mondiali di soluzioni terapeutiche e vaccini, e numerosi governi ed enti governativi hanno accordato all’azienda la loro fiducia. LA QUALITÀ NIPHA Nipha è direttamente coinvolta in molte delle fasi produttive che riguardano la trasformazione di materie prime in materiali utilizzabili nei propri processi produttivi. Qualora un coinvolgimento diretto non fosse possibile, Nipha adotta i più rigorosi standard selettivi stabiliti a livello internazionale, anche laddove questi sono superiori a quelli imposti dalla legislazione vigente. Nipha ha inoltre nella massima considerazione la salute dell’ambiente che ci circonda. Tramite l’assunzione di un ruolo attivo nella salvaguardia e nel recupero dell’ambiente, è possibile ridurre l’emissione di pericolose sostanze inquinanti, e di ridurre gradualmente l’impronta ecologica fino al raggiungimento di un perfetto equilibrio. Attraverso un uso responsabile delle risorse, Nipha minimizza l’impatto ecologico dei processi produttivi e dei prodotti. Diversi rami di ricerca sono inoltre dedicati allo sviluppo di nuove modalità e nuovi metodi di approccio ai problemi ambientali, per ridurre le emissioni ed il consumo di acqua ed energia elettrica. Nipha collabora attivamente con diverse Organizzazioni Non Governative, e gli standard produttivi adottati sono stati premiati e riconosciuti come esempio da numerosi enti internazionali.

Scienziati Nipha

Prof. Nicholas Miller
#1 - l'assistente talentuoso
Prof. Janet Brown
#2 - il caterpillar (età 30 o più)
Dott. Costa Sanchez
#3 - Dottor Morte (età 25 o più)
Prof. Beverly Sullivan
#4 - la miscredente (età 25 o più)
Dott.ssa Emily Poole
#5 - l'assistente personale (età 25 o più)
Prof. R. J. Nash
#6 - il genio eccentrico (età 25 o più)
Tyler Goodwin
#7 - il tecnico pieno di risorse (età 30 o meno)
Vic Maybury
#8 - specialista arrogante
Prof.ssa Anna Corigliani
#9 - la psicologa tormentata (età 25 o più)
Prof. Brad Hetfeld
#10 - lo psicologo affermato (età 30 o più)
Prof. Tom Sheridan
#11 - Il responsabile della ricerca (età 30 o più)
Tracy Parker
#76 - Il galoppino entusiasta

torna all'indice